PIANIFICAZIONE-BALLAN-2019.jpg

La porta da garage evoluta protagonista anche nel 2019

Al via la pianificazione pubblicitaria 2019 dedicata alle porte da garage Ballan.
La campagna propone anche per quest’anno la valorizzazione dei vantaggi del brand Ballan: fusione perfetta di tecnica e armonia estetica, con affidabilità a lungo termine e praticità di funzionamento.
Sono state scelte per le uscite pubblicitarie le testate periodiche nazionali CASA FACILE e COSE DI CASA, riviste con un alto indice di gradimento per gli amanti dell’arredamento.
La prima pubblicazione è prevista nel mese di marzo con numeri speciali distribuiti anche al Made Expo di Milano. Seguiranno altre uscite durante tutto il 2019.
Nella comunicazione sono in evidenza le porte basculanti e porte sezionali Ballan, che diventano preziose alleate del vivere  quotidiano, essenziali per proteggere le persone e i beni più cari.

 

Richiesta informazioni

Digita il tuo nome
Digita il tuo cognome
Type your email
Scegli la tipologia
Digita la tua professione
Scegli il tipo di richiesta
Digita il tuo indirizzo
DIgita il CAP
Scegli la tua provincia
Digita il tuo numero di telefono
Digita il tuo messaggio

Privacy policy

INFORMATIVA RESA AI CLIENTI AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO EUROPEO N. 2016/679

La presente informativa è resa da Ballan S.p.A. ai propri clienti, al fine di informarli sul trattamento dei loro dati personali, che essa effettua.

Titolare del Trattamento è Ballan S.p.A., P.IVA 00327010286, con sede in Via Restello n. 98, 35010, Villa del Conte (PD). Gli interessati possono inoltrare richieste al Titolare ai seguenti contatti: telefono 0499328111, e-mail ballan@ballan.com, PEC ballanspa@cert.neispa.com.

Finalità del trattamento. Il trattamento di dati personali è svolto per le seguenti finalità:
1. Instaurazione ed esecuzione del rapporto contrattuale col cliente ed attività connesse, quali attività amministrative e contabili;
2. Adempimento di obblighi di legge;
3. Recupero del credito e tutela giudiziale ed attività connesse;
4. Valutazione e assicurazione del credito;
5. Marketing diretto (invio di newsletter e comunicazioni promozionali).

Base giuridica. Il trattamento è svolto legittimamente sulla base delle seguenti condizioni:

1. Esecuzione del contratto per la finalità n. 1;
2. Obbligo di legge per la finalità n. 2;
3. Legittimo interesse per le finalità n. 3-4-5.

Il conferimento dei dati personali è obbligatorio per l’esecuzione del contratto e il mancato o parziale o inesatto conferimento può renderla impossibile o inesatta.

Destinatari. I dati personali del cliente possono essere comunicati, per le finalità descritte, alle seguenti categorie di destinatari: agenti, partner (rivenditori e/o centri di assistenza), professionisti (commercialista, studio legale, consulenti), società di informazione commerciale, organismi di vigilanza e autorità giudiziarie, società di servizi informatici, società di trasporto e logistica, istituti di credito e assicurazioni, agenzie di comunicazione.

Durata del trattamento. Il trattamento ha durata pari a quella del rapporto contrattuale, e i dati saranno conservati per un tempo massimo di 10 anni, al fine di adempiere agli obblighi di legge, nonché per garantire gli interessi legittimi del titolare. Il trattamento ai fini di marketing ha durata pari a 24 mesi dal momento del contatto commerciale o dall’instaurazione del rapporto commerciale.

Diritti. Gli interessati hanno il diritto di chiedere al titolare l’accesso ai dati che li riguardano, la loro cancellazione, la rettifica dei dati inesatti, l’integrazione dei dati incompleti, la limitazione del trattamento, la portabilità dei dati, l’opposizione al trattamento nelle ipotesi di legittimo interesse del titolare, la revoca del consenso nei casi in cui il trattamento si basi su di esso e per le finalità di marketing, nei casi e secondo le condizioni previste dai relativi articoli del Regolamento n. 2016/679. Per l’esercizio dei diritti gli interessati possono rivolgere le relative richieste scrivendo una email all’indirizzo ballan@ballan.com.

Gli interessati, inoltre, hanno diritto di proporre reclamo all'Autorità di controllo competente nello Stato membro in cui risiedono abitualmente o lavorano o dello Stato in cui si è verificata la presunta violazione.

Seguici sui social