Ballan

Le porte da garage più sicure

La classe energetica

Ballan informa

Risparmio energetico ed ecosostenibilità sono finalmente le nuove parole d’ordine nell’edilizia italiana. Oggi qualsiasi offerta immobiliare riporta obbligatoriamente la dichiarazione della classe energetica della unità abitativa in vendita, contrassegnata da una lettera dell’alfabeto: da A a G. Chi acquista ha tutto l’interesse di considerarla, perché è un’informazione importante sul costo di gestione dell’immobile.

Perché è importante la dichiarazione della classe energetica?
La differenza sostanziale fra un edificio certificato nella prima classe energetica (A) ed uno, ad esempio, in classe F (la media nazionale degli edifici in Italia) sta nel consumo di energia o di combustibile per riscaldarlo in inverno. Un edificio in classe A richiede meno di 30 Kwh per mq all’anno, equivalenti a meno di 3 litri di gasolio per mq, sempre all’anno. Viceversa, un edificio in classe F richiede più di 160 Kwh, pari a oltre 16 litri di gasolio, sempre per mq e sempre all’anno. È evidente che più la classe fa parte delle prime lettere dell’alfabeto (A, B o C), meno costa riscaldare l’edificio. E meno si inquina l’ambiente con le emissioni di CO2.

Una garanzia per chi acquista o affitta un immobile
La certificazione energetica degli edifici è una procedura di valutazione prevista dalle direttive europee 2002/91/CE e 2006/32/CE. Scopo dichiarato di questa normativa è di diminuire i consumi energetici comunitari, di ridurre le emissioni di CO2, di introdurre nuovi standard progettuali e di migliorare la trasparenza del mercato immobiliare fornendo agli acquirenti e ai locatari di immobili un'informazione oggettiva e trasparente delle caratteristiche e delle spese energetiche dell’immobile.

Bassa trasmittanza termica, alto isolamento
La certificazione energetica degli edifici prevede una sezione per la qualità dell’impiantistica (ad alta efficienza energetica) e una per la classe di isolamento termico (a basso livello di trasmittanza termica). Ma cosa significa “trasmittanza termica”? In termodinamica definisce la capacità isolante di un elemento ed esattamente è la grandezza fisica che misura la quantità di calore scambiato da un materiale o da un elemento complesso per unità di superficie e unità di temperatura, la cui unità di misura è W/m2 K. Più questo valore è basso meno calore si disperde verso l’esterno durante l’inverno e meno calore penetra nell’edificio durante l’estate. Ecco perché occorre meno energia per riscaldare e raffreddare un edificio di classe energetica A, B o C.

Anche la porta da garage concorre alla classe energetica dell’edificio
Insieme ai serramenti, anche gli infissi – porta da garage compresa – concorrono ad isolare termicamente un edificio, se rispettano i valori di trasmittanza richiesti, variabili a seconda della zona climatica. Spesso la zona garage è un locale attiguo e meglio ancora integrato alle parti abitative. Sebbene non sussista un obbligo di considerarlo locale riscaldato è conveniente trattarlo come tale. Così facendo si evita che una zona fredda si “incunei” nell’abitazione riducendone l’indice di prestazione energetica. Ecco perché risulta conveniente investire sull’isolamento termico della porta da garage specie quando questo è integrato all’abitazione.


Ballan SpA è una green company che attua da molti anni una serie politica di tutela ambientale e di risparmio energetico. Oggi è fra le prime aziende del proprio settore a proporre prodotti che rispettano i requisiti relativi alla trasmittanza termica per la riqualificazione energetica degli edifici, porte da garage con pannelli coibentati che adottano soluzioni costruttive che le rendono idonee a ottenere la dichiarazione:
- porte basculanti Linealegno HF (comprovata dalle verifiche effettuate con un ente notificato).
- porte basculanti MyFusion
- porte sezionali New Age e le porte sezionali Onda (della Linea Eko).

Porte da garage che possono annoverare fra le loro caratteristiche di spicco l’eccellente efficienza termica che Ballan ha comparato in un utile documento riportando i valori di trasmittanza termica di ciascuna porta.

Pubblicazione: 20/05/2013